AVSEC Categoria A9 Iniziale

Il principale obiettivo è il raggiungimento della padronanza dell’effettuazione dei controlli di sicurezza al fine di impedire ragionevolmente l’introduzione di articoli proibiti nella merce e nella posta.

Descrizione

AVSEC Categoria A9 Iniziale – Personale che effettua controlli di sicurezza su merci e posta diversi dallo screening

 

Tipologia di formazione: Iniziale

 

Metodologia didattica: Formazione a distanza

 

Durata: 7 ore

 

Destinatari: Personale che effettua controlli di sicurezza su merci e posta diversi dallo screening o che ha accesso a merci e posta identificabile per essere trasportata per via aerea. Il personale deve effettuare ogni cinque anni un corso di aggiornamento sulle competenze già acquisite ed eventuali innovazioni.

 

Obiettivi della formazione:
Il principale obiettivo è il raggiungimento della padronanza dell’effettuazione dei controlli di sicurezza al fine di impedire ragionevolmente l’introduzione di articoli proibiti nella merce e nella posta.

 

Contenuti della formazione:
  • conoscenza degli atti di interferenza illecita già commessi nel passato nell’ambito dell’aviazione civile, degli atti terroristici e dei rischi attuali;
  • consapevolezza dei principali obblighi legali;
  • conoscenza degli obiettivi e dell’organizzazione della sicurezza aerea, compresi gli obblighi e le responsabilità delle persone che effettuano i controlli di sicurezza nella catena delle forniture;
  • conoscenza delle procedure per contestare le persone e delle circostanze nelle quali le persone devono essere contestate e segnalate;
  • conoscenza delle procedure di comunicazione;
  • capacità di individuare articoli proibiti;
  • capacità di reagire in modo appropriato all’individuazione di articoli proibiti;
  • conoscenza di modi con cui è possibile occultare articoli proibiti;
  • conoscenza dei requisiti di protezione per la merce e per la posta;
  • conoscenza delle esigenze di trasporto (se necessario).

 

Prova finale:
Test finale di apprendimento, teorico, effettuato a cura dell’istruttore certificato. La formazione sarà considerata completata con successo solo se la percentuale di errori non superi il 20%.